Scultura

Con scultura si intende il processo di creazione di un’opera a tutto tondo, un oggetto intero realizzato partendo da un materiale grezzo: legno, marmo, pietra, resina… le dimensioni possono variare, da piccole creazioni per la casa ai grandi complessi scultorei che si inseriscono nelle città.

 

In questa raccolta trovate informazioni su come lavora uno sculture, come nasce e cosa può rappresentare una scultura contemporanea.

Grandi esempi della scultura contemporanea italiana sono sicuramente Arnaldo Pomodoro, e il dissacrante Maurizio Cattelan, con il suo famoso dito medio realizzato per la Borsa di Milano.

Mercato: estensione nazionale, fascia economica (formato di riferimento: 50x70 cm; indicativamente inferiore ai 2.600€), frequenza limitata

Abitazione: via Puccini 17, tel. 338/7272996, 56038 Ponsacco.

Critica: alto interesse critico

Mercato: estensione internazionale, fascia media (tra i 5.200 e i 10.500€), frequenza media

Nel corso degli anni sono state tante le istituzioni che hanno consentito a Milano di diventare un centro di prima grandezza nel panorama artistico internazionale: le fondazioni culturali sono fra queste.

Formazione: scrittore e giornalista, come artista Emilio Isgrò è autodidatta.

 

Negli spazi rinascimentali di Palazzo Strozzi, lo scultore anglo-indiano penetra nel mistero della natura umana con “buchi neri”, quadri specchianti e forme primordiali.

MERCATO: estensione nazionale, fascia medio alta (formato di riferimento: 50x70 cm; tra i 10.500 e i 21.000€), frequenza media
REFERENZE: Napoli, Fondazione Morra.

Formazione: Sandro Chia è autodidatta in pittura.

 

Periodi: elabora il suo linguaggio personale attraverso un recupero della pittura; valenze primitiviste e di matrice espressionista.

A Palazzo Reale, il maestro dell’Arte povera che supera ogni intento utopico con la realizzazione del Terzo Paradiso. 

Alberto Burri segue gli studi di medicina laureandosi nel 1940 e nel corso della Seconda Guerra Mondiale si arruola come ufficiale medico.

Nei Musei le ultime tendenze internazionali si intrecciano alla tradizione storica, sempre all’insegna della condivisione della cultura e dell’eccellenza. Per Domenico Piraina, direttore di Palazzo Reale e del Pac, «l’offerta muse