Emidio Mozzoni

Ripatransone (AP), 5 agosto 1950

MERCATO: estensione nazionale, fascia economica (non superiore ai 2.600€), frequenza limitata. 

ABITAZIONE: via della Barca 2, tel. 339/6045659, 63076 Centobuchi.

E-MAIL: emidiomozzoni@yahoo.it

 

Formazione: da 40 anni Emidio Mozzoni dipinge interrottamente, un periodo sufficiente per capire come è evoluta nel tempo l’arte. Ha dipinto con passione e amore la natura, che non dimentica, essendo nato nel suo grembo. Tutta la sua arte è impregnata di essa e imparando con il disegno e i colori ha cominciato a ritrarla. Così, nella sua vita, ha espresso il pensiero, la percezione, la realizzazione del concepimento e l’ispirazione divina dalla sorgente della creatività. I vivi paesaggi della natura, con il contributo della pietra serena dove lui si esprime, gli hanno dato la possibilità di mostrarsi, spalancando i suoi sensi primordiali e onorando la realtà passata.

 

Continuando sempre a ricercare nuovi elementi, andando alla fonte di attimi dentro di lui e all’ascolto della sua conoscenza, raccoglie e accoglie i semi che lo conquistano per la loro immensa forza e importanza, li rende protagonisti nei suoi lavori spirituali e manuali colmi di consapevolezza e sentire, opere che suscitano estremo interesse in critici d’arte e collezionisti.

 

Durante la sua carriera ha partecipato a mostre personali e collettive, ha progettato e diretto la realizzazione di un Monumento ai Caduti sul Lavoro. Le sue opere sono presenti in molte collezioni private e pubblicate su cataloghi e riviste d’ arte.

 

Soggetti: nature morte, ritratti, astratti, composizioni, monumenti.

 

Tecniche: acrilico, olio, acquerello, smalti, oro, composizioni con materiale naturale e vegetale, tecniche miste su pietra serena.