Alida Puppo

Martignacco (UD), 9 novembre 1949

ABITAZIONE E STUDIO: via Suzzolins 54, tel. 340/5511364, 30025 Teglio Veneto.

REFERENZE: Cividale del Friuli, Artestruttura; Bari, Divitas; Udine, Galleria La Loggia.

PARTECIPAZIONI: Fossalta, Scavolini, giu. 2020; Città Sant’Angelo, Comune, lug. 2020; Napoli, Castel dell’Ovo, ago. 2020; Taranto, Museo Civico, set. 2020; Marostica, Castello Inferiore, ott. 2020; Udine, Italian Secret, nov. 2020; Cordovado, Punto Turistico, dic. 2020; Udine, Caffè Quadrifoglio, gen. 2021; San Vito al Tagliamento, Centro prelievi, feb. 2021; Cordovado, Palazzo Cecchini, mar. 2021; Cividale, Caffè Centrale, apr. 2021; Udine, Caffè Amedeus, mag. 2021.

E-MAIL: alidapuppo@gmail.com

 

Formazione: autodidatta, Alida Puppo insegna arte nel Centro sociale del suo paese, dove svolge un’intensa attività culturale. Le è stato conferito il premio alla carriera Donna di Fiori nel 2011; nel 2014 e nel 2016 è stata selezionata da Vittorio Sgarbi nel suo Annuario d’Arte Contemporanea.

 

Soggetti: figure etniche, animali esotici e tematiche varie.

 

Tecniche: miste su materiali riciclati (damigiane, piatti e bottiglie, oggetti da discarica), creando, attraverso continue sperimentazioni tecniche, opere di notevole vivacità cromatica.